Università Popolare di Formigine

"Imparare è un'esperienza. Tutto il resto è solo informazione."
Albert Einstein Facebook Instagram

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi l'informativa estesa sull’uso dei cookie.


Corsi dell'Area 4 - Artistica

Bimestre 1

venerdì 16/10/2020 - venerdì 04/12/2020

Bimestre 2

giovedì 14/01/2021 - venerdì 12/03/2021

Bimestre 3

venerdì 26/03/2021 - venerdì 21/05/2021

1401 - Storia dell'Arte 2401 - Archeologia 3401 - Storia dell'Arte
2402 - Storia dell'Arte

Bimestre 1


torna all'inizio
Area 4 - Artistica
Argomento: Storia dell'Arte
Codice del corso:
1401
Titolo del corso:
Il Rinascimento: dalla stagione delle esperienze del '400, alla ricerca di nuove vie nel '500 (prima parte).
Bimestre: Primo
Docente: Anna Rebecchi
Nr. lezioni: 8
Giorni settimanali di lezione: Venerdì
Luoghi delle lezioni: Sala Loggia (Piazza della Repubblica, 5 - 41043 Formigine)
Inizio lezioni: Venerdì 16/10/2020, orario 18:45-20:15
Contributo: 40 Euro
Nr. minimo partecipanti: 8
Nr. massimo partecipanti: 30
Il Cinquecento fu il secolo in cui molti Stati italiani persero la loro libertà e l'Italia diventò sempre più teatro di lotte e contese, alla Francia il ducato di Milano già nel 1499, alla Spagna il regno di Napoli e anche gli altri Stati italiani ne risentirono fortemente. Quegli anni furono tragici anche per l'unità dei cristiani d'Occidente. Fu proprio sotto il pontificato di Leone X de' Medici (1513-1521), che le esigenze di rinnovare spiritualmente e moralmente la Chiesa, sfociarono nella Riforma protestante. Le decisioni prese dal Concilio di Trento (1545-1563) furono fondamentali per la Chiesa cattolica. Gli stessi artisti, o comunque molti di essi, subirono una profonda crisi religiosa. Se il Quattrocento aveva visto il ritorno all'Antico e con esso il recupero degli ideali e della cultura classici, con il conseguente formarsi, soprattutto a Firenze con i Medici, di collezioni di antichità, è tuttavia a Roma nel Cinquecento che il collezionismo diviene un'attività capace (e rapace), oltre che di indirizzare il gusto, anche di influenzare le scelte classiciste della cultura letteraria e artistica. Si ha l'esempio dei papi, Giulio II della Rovere, Leone X e Clemente VII de' Medici, Paolo III Farnese seguiti inevitabilmente dai nobili casati. E' possibile quindi affermare che il Cinquecento, sia per le numerose collezioni presenti nei suoi palazzi, sia per gli studi antiquari, sia per le lettere, sia per le novità in campo artistico, è in gran parte il secolo di Roma, la città che vide l'attività di Bramante, Raffaello e Michelangelo, per non fare che i nomi più noti. Ed è anche il periodo della massima diffusione dell'arte italiana in Europa sebbene, paradossalmente, coincida con il peggiorare delle sorti politiche della Penisola.
Calendario delle lezioni (passibile di modifiche in base a eventuale indisponibilità delle aule o del docente):
Venerdì 16/10/2020, orario 18:45-20:15, presso Sala Loggia
Venerdì 23/10/2020, orario 18:45-20:15, presso Sala Loggia
Venerdì 30/10/2020, orario 18:45-20:15, presso Sala Loggia
Venerdì 06/11/2020, orario 18:45-20:15, presso Sala Loggia
Venerdì 13/11/2020, orario 18:45-20:15, presso Sala Loggia
Venerdì 20/11/2020, orario 18:45-20:15, presso Sala Loggia
Venerdì 27/11/2020, orario 18:45-20:15, presso Sala Loggia
Venerdì 04/12/2020, orario 18:45-20:15, presso Sala Loggia
torna all'inizio

Bimestre 2


torna all'inizio
Area 4 - Artistica
Argomento: Archeologia
Codice del corso:
2401
Titolo del corso:
Archeologia delle chiese nel Modenese.
Bimestre: Secondo
Docente: Donato Labate
Nr. lezioni: 8
Giorni settimanali di lezione: Giovedì
Luoghi delle lezioni: Sede (Villa Benvenuti - Via per Sassuolo 6 - 41043 Formigine)
Inizio lezioni: Giovedì 14/01/2021, orario 17:30-19:00
Contributo: 40 Euro
Nr. minimo partecipanti: 8
Nr. massimo partecipanti: 12
Le lezioni verteranno sull'archeologia delle chiese con un'introduzione sull'archeologia del cristianesimo e la presentazione dei principali scavi condotti nelle chiese nel Modenese coprendo un arco cronologico che va dalla tarda antichità al medioevo fino all'età moderna e contemporanea. Verranno presentati gli scavi condotti nel Duomo di Modena, dove è sepolto con il suo antico sarcofago San Geminiano, vescovo di Modena nel IV sec. d.C. e sepolto fuori le mura di Modena romana. Sulla sua tomba il vescovo Teodulo edificò, all'inizio del V secolo una basilica, le cui tracce sono state rinvenute negli scavi del 2016 condotti all'interno del duomo. Altri scavi hanno messo in luce altre due chiese, dell'VIII e dell'XI secolo che precedettero la costruzione dell'attuale cattedrale edificata dall'architetto Lanfranco a iniziare dal 1099. Verranno inoltre illustrati gli scavi di altre tre chiese medievali di Modena: San Paolo (1194) con un rinvenimento del complesso monastico a ridosso delle mura altomedievali; San Pietro (fine XII-inizi XIII secolo) con il ritrovamento della chiesa medievale con la sua cripta ubicata sul lato orientale dell'attuale di fine '400; San Francesco (1244) con la scoperta dei resti di un monumento del Begarelli distrutto dell'esercito napoleonico all'inizio dell'800 quando la chiesa fu trasformata in stalla. Le lezioni prenderanno in esame altri due complessi dedicati a San Bartolomeo: l'ospitale di Spilamberto (XII secolo), con la sua chiesa e il cimitero e la primigenia chiesa di Formigine (IX secolo), riemersa negli scavi condotti all'interno del castello. Alle lezioni seguiranno visite guidate alle chiese oggetto delle presentazioni.
Il corso comprende 5 lezioni teoriche e 3 visite guidate alle chiese di Modena e agli scavi di Formigine.

1 – Il Duomo di Modena (gli scavi tra '900 e il 2016).
2 – Visita guidata al Duomo di Modena.
3 – Complesso monastico di San Paolo (gli scavi del 2011-2012).
4 – Complesso abbaziale di San Pietro (gli scavi dal 2009-2017).
5 – Chiesa di san Francesco (gli scavi dal 2007).
6 – Visita guidata San Pietro, San Paolo e San Francesco.
7 – L'antica chiesa di San Bartolomeo a Formigine (IX-XV sec.) e l'ospitale di San Bartolomeo di Spilamberto (XII-XV sec.).
8 – Visita guidata agli scavi del Castello di Formigine e della primigenia chiesa di San Bartolomeo.
Calendario delle lezioni (passibile di modifiche in base a eventuale indisponibilità delle aule o del docente):
Giovedì 14/01/2021, orario 17:30-19:00, presso Sede
Giovedì 21/01/2021, orario 17:30-19:00, presso Sede
Giovedì 28/01/2021, orario 17:30-19:00, presso Sede
Giovedì 04/02/2021, orario 17:30-19:00, presso Sede
Giovedì 11/02/2021, orario 17:30-19:00, presso Sede
Giovedì 18/02/2021, orario 17:30-19:00, presso Sede
Giovedì 25/02/2021, orario 17:30-19:00, presso Sede
Giovedì 04/03/2021, orario 17:30-19:00, presso Sede
torna all'inizio
Area 4 - Artistica
Argomento: Storia dell'Arte
Codice del corso:
2402
Titolo del corso:
Il Rinascimento: dalla stagione delle esperienze del '400, alla ricerca di nuove vie nel '500 (prima parte).
Bimestre: Secondo
Docente: Anna Rebecchi
Nr. lezioni: 8
Giorni settimanali di lezione: Venerdì
Luoghi delle lezioni: Sala Loggia (Piazza della Repubblica, 5 - 41043 Formigine)
Inizio lezioni: Venerdì 15/01/2021, orario 19:00-20:30
Contributo: 40 Euro
Nr. minimo partecipanti: 8
Nr. massimo partecipanti: 30
Il Cinquecento fu il secolo in cui molti Stati italiani persero la loro libertà e l'Italia diventò sempre più teatro di lotte e contese, alla Francia il ducato di Milano già nel 1499, alla Spagna il regno di Napoli e anche gli altri Stati italiani ne risentirono fortemente. Quegli anni furono tragici anche per l'unità dei cristiani d'Occidente. Fu proprio sotto il pontificato di Leone X de' Medici (1513-1521), che le esigenze di rinnovare spiritualmente e moralmente la Chiesa, sfociarono nella Riforma protestante. Le decisioni prese dal Concilio di Trento (1545-1563) furono fondamentali per la Chiesa cattolica. Gli stessi artisti, o comunque molti di essi, subirono una profonda crisi religiosa. Se il Quattrocento aveva visto il ritorno all'Antico e con esso il recupero degli ideali e della cultura classici, con il conseguente formarsi, soprattutto a Firenze con i Medici, di collezioni di antichità, è tuttavia a Roma nel Cinquecento che il collezionismo diviene un'attività capace (e rapace), oltre che di indirizzare il gusto, anche di influenzare le scelte classiciste della cultura letteraria e artistica. Si ha l'esempio dei papi, Giulio II della Rovere, Leone X e Clemente VII de' Medici, Paolo III Farnese seguiti inevitabilmente dai nobili casati. E' possibile quindi affermare che il Cinquecento, sia per le numerose collezioni presenti nei suoi palazzi, sia per gli studi antiquari, sia per le lettere, sia per le novità in campo artistico, è in gran parte il secolo di Roma, la città che vide l'attività di Bramante, Raffaello e Michelangelo, per non fare che i nomi più noti. Ed è anche il periodo della massima diffusione dell'arte italiana in Europa sebbene, paradossalmente, coincida con il peggiorare delle sorti politiche della Penisola.
Calendario delle lezioni (passibile di modifiche in base a eventuale indisponibilità delle aule o del docente):
Venerdì 15/01/2021, orario 19:00-20:30, presso Sala Loggia
Venerdì 22/01/2021, orario 19:00-20:30, presso Sala Loggia
Venerdì 29/01/2021, orario 19:00-20:30, presso Sala Loggia
Venerdì 05/02/2021, orario 19:00-20:30, presso Sala Loggia
Venerdì 19/02/2021, orario 19:00-20:30, presso Sala Loggia
Venerdì 26/02/2021, orario 19:00-20:30, presso Sala Loggia
Venerdì 05/03/2021, orario 19:00-20:30, presso Sala Loggia
Venerdì 12/03/2021, orario 19:00-20:30, presso Sala Loggia
torna all'inizio

Bimestre 3


torna all'inizio
Area 4 - Artistica
Argomento: Storia dell'Arte
Codice del corso:
3401
Titolo del corso:
Il Rinascimento Maturo (II parte). Dalla scoperta dell'America a Caravaggio: le qualità espressive dello spazio prospettico.
Bimestre: Terzo
Docente: Anna Rebecchi
Nr. lezioni: 8
Giorni settimanali di lezione: Venerdì
Luoghi delle lezioni: Sala Loggia (Piazza della Repubblica, 5 - 41043 Formigine)
Inizio lezioni: Venerdì 26/03/2021, orario 19:00-20:30
Contributo: 40 Euro
Nr. minimo partecipanti: 8
Nr. massimo partecipanti: 30
Il Rinascimento. Alla ricerca di nuove vie (seconda sezione).
Calendario delle lezioni (passibile di modifiche in base a eventuale indisponibilità delle aule o del docente):
Venerdì 26/03/2021, orario 19:00-20:30, presso Sala Loggia
Venerdì 09/04/2021, orario 19:00-20:30, presso Sala Loggia
Venerdì 16/04/2021, orario 19:00-20:30, presso Sala Loggia
Venerdì 23/04/2021, orario 19:00-20:30, presso Sala Loggia
Venerdì 30/04/2021, orario 19:00-20:30, presso Sala Loggia
Venerdì 07/05/2021, orario 19:00-20:30, presso Sala Loggia
Venerdì 14/05/2021, orario 19:00-20:30, presso Sala Loggia
Venerdì 21/05/2021, orario 19:00-20:30, presso Sala Loggia
torna all'inizio


Università Popolare di Formigine - Via per Sassuolo, 6 - 41043 Formigine (MO) - 339 7456902 - universitapopolareformigine@gmail.com - C.F. 94172420369